il network

Lunedì 17 Maggio 2021

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. L'ALLERTA

Variante indiana: adesso è guardia alta in provincia

L’Ats in prima linea nei controlli: da gennaio sono state registrate 700 persone di rientro dall’India

Variante indiana: adesso è guardia alta in provincia

CREMONA (27 aprile 2021) - Con la variante inglese ormai prevalente in tutt’Italia, l’attenzione delle autorità sanitarie, alle prese con il virus mutante, è rivolta al nuovo rischio che arriva dall’Oriente: a fare paura è la mutazione indiana, una delle decine con le quali il Covid 19, non ancora stabilizzato, cerca di resistere. Una variante poco nota della quale si vedono però gli effetti, devastanti quelli in India: 370 mila i contagiati in 24 ore e un Paese in ginocchio. Anche a Cremona l’allerta è massima in particolare per l’alta presenza nel territorio della comunità indiana, fra le tre più numerose e abituata a fare spola tra paese d’origine e Italia: secondo l’ultimo report sulla popolazione straniera residente nel territorio al 1° gennaio 2020, elaborato sulla base dei dati Istat dall’Ufficio Statistica della Provincia di Cremona, i cittadini indiani sono 6.667, pari al 15% di tutti gli stranieri, con una concentrazione nell’area cremonese (51%). Il Ministero della Salute domenica ha bloccato i voli, ma questo potrebbe non bastare: «Il 10 marzo scorso per la prima volta in Italia è stata isolata la variante indiana e in queste settimane e soprattutto negli ultimi giorni emergono altre segnalazioni – spiega l’infettivologa Claudia Balotta – . E’ evidente che è entrata tempo prima sottotraccia. Per avere una reale proporzione della sua presenza occorre mappare il virus, cioè effettuare continui sequenziamenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Aprile 2021

Commenti all'articolo

  • suo

    2021/04/27 - 19:33

    Per fortuna che noi non possiamo andare da nessuna parte, 700 persone di rientro dall'india, bene, io non potevo andare oltre il ponte sul po perchè altra Regione ecc. Anche se da parenti ! Come dimostrato chi può (non Italiani) e chi non può (Italiani).

    Rispondi