il network

Mercoledì 21 Aprile 2021

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA PREVENZIONE

Le cento imprese in prima linea pronte a vaccinare

Falanga: «Hanno dato la disponibilità, resta il nodo delle dosi». Fontana: «Prima termineremo le somministrazioni agli over 60»

Le cento imprese in prima linea pronte a vaccinare

CREMONA (9 aprile 2021) - Sono un centinaio le imprese cremonesi che, nell’ambito di un questionario di Confindustria, hanno già manifestato la loro disponibilità ad aderire alle campagne vaccinali aziendali. «Si sono dette pronte per garantire l’attività all’interno degli stabilimenti – spiega il direttore Massimiliano Falanga –, ma ora dovremo calarci nella realtà partendo dai vaccini che saranno effettivamente a disposizione. Noi contiamo sul fatto che da metà maggio le categorie prioritarie avranno ricevuto le dosi, dunque ipotizziamo che proprio in quel mese potranno partire le vaccinazioni aziendali».

Anche il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, ieri ha precisato che «le vaccinazioni nelle aziende inizieranno solo dopo avere terminato le somministrazioni agli over 60». Falanga puntualizza che mentre le grandi imprese avranno probabilmente l’opportunità di vaccinare in loco, per quelle più piccole sarà necessario creare canali negli hub dedicati, come la Fiera per Cremona e l’ex tribunale per Crema. «Il protocollo è stato sottoscritto a livello nazionale ma dovrà esserci una cornice regionale di dettaglio che ci aspettiamo al più presto – conclude –. Intanto le aziende si stanno già organizzando per quanto riguarda locali interni e accordi coi medici competenti, a cui spetterà anche il compito di gestire il flusso informativo e i rapporti con Asst per approvvigionamento e tipologia delle dosi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Aprile 2021